Calcolo IMU

Webcam Live Piana di Castelluccio

Webcam Live Castelluccio di Norcia

Webcam Live Monte Vettore Deltaplano

Consiglio Comunale approva atto per l’ area per la realizzazione della nuova caserma dei Vigili del Fuoco. “Significativo per rinascita Comunità.La Strategia delle Aree Interne importante per raggiungere obiettivi comuni”. Lavori Pubblici, in fase di montaggio marciapiede di Viale della Stazione. Le luminarie accenderanno il Natale Nursino.

NORCIA – Si è tenuta ieri una importante seduta del Consiglio Comunale di Norcia, la seconda in presenza da quando è stato di nuovo possibile farlo.

Particolarmente ricco l’ordine del giorno discusso dalla massima assise cittadina.

Il Sindaco Nicola Alemanno, in apertura, ha comunicato al Consiglio l’assegnazione dell’ appalto per il verde pubblico per 29 mesi, aggiudicato alla ditta Agriverde di Salerno per un importo di oltre 200 mila euro e la consegna dei lavori della Strada di San Marco per circa 1.100.000 euro.

Aggiornamenti anche per il marciapiede di Viale della Stazione ormai in via di completamento e per il corridoio multimodale Norcia – Castelluccio che, nella giornata di domenica, è stato oggetto di un nuovo sopralluogo del Progettista accompagnato da Piergiorgio Oliveti del CAI di Orvieto e da Angelo Iucci del Comune di Norcia. La speranza è di poterlo percorrere in sicurezza già dalla prossima stagione. Il percorso sarà inserito nel Sentiero Italia.

Novità anche per quanto riguarda le prossime festività natalizie per cui la città si sta predisponendo all’allestimento delle luminarie. La presenza dei cantieri della Basilica e del Palazzo Comunale costringeranno ad un’allestimento particolare ma certamente non meno bello.

Annunciate anche numerose iniziative a vantaggio delle famiglie più fragili con sostegni per buoni spesa, canoni affitto, utenze, libri di testo, ecc.

Tra i punti calendarizzati all’ordine del giorno, l’atto che individua l’area per la realizzazione della nuova caserma per il Distaccamento Permanente dei Vigili del Fuoco, situata dove si trova attualmente l’ex mattatoio comunale.

“Una delibera importante che segna un nuovo e significativo passo per la rinascita della Comunità e conclude la prima fase di un percorso inziato già a partire dal 2017, in un momento in cui, tutti avevano potuto apprezzare l’importanza di poter disporre in loco di tale presidio di sicurezza. Credo che oggi l’intero Consiglio possa essere pienamente soddisfatto nel prendere atto del concreto avvio dell’iter per la costruzione del nuovo edificio” dice il Sindaco Nicola Alemanno.

Il Ministero dell’Interno e la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco hanno preso in esame molti siti messi legittimamente a disposizione dalle diverse amministrazioni della Valnerina. “La Strategia delle Aree Interne – dice Alemanno – sta contaminando positivamente la capacità dei territori di lavorare insieme per il raggiungimento di obiettivi comuni e Norcia è tornata ad esercitare quel ruolo di leadership per il coordinamento e la sintesi di tutte le esigenze”.

Situata in una posizione strategicamente ottimale sulla SS685, l’area sarà adibita anche per la realizzazione della sede locale degli uffici /logistica della Provincia di Perugia. “Il mattatoio, servizio strategico per il nostro territorio – ha annunciato il Sindaco – sarà invece delocalizzato nella vicina area a servizi che accoglierà anche il Centro di Trasferenza Vus, secondo le indicazioni del nuovo Piano Regolatore Generale e realizzato con caratteristiche più consone ai servizi che dovrà effettivamente erogare”.

Il Sindaco ha poi ricordato il lavoro svolto dal distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari, realtà consolidata a Norcia da oltre quarantacinque anni “che non perderemo e a cui lavoriamo di concerto con il Direttore Regionale affinchè possano continuare ad operare sul territorio e quindi consentire anche a molti giovani di mantenere questa volontà”.

Tra gli altri punti approvati all’ordine del giorno, lo schema di convenzione per il servizio tesoreria 2022-2026 e l’individuazione del valore di riferimento per le aree edificabili soggette ad IMU.

Questo ultimo strumento sarà di fondamentale importanza per orientare il cittadino nell’obbligo di versamento del tributo.

Il Consiglio comunale ha poi approvato anche il progetto per la rifunzionalizzazione dell’immobile di un’azienda nursina danneggiata dal sisma che ha deciso di ampliare i suoi locali e quindi la sua capacità produttiva puntando ad aumentare sensibilmente il numero degli occupati.

Maggioranza ed opposizione hanno votato alcuni punti all’unanimità dopo che, in sede di commissione consiliare, molti degli aspetti relativi alle delibere in esame erano stati compiutamente approfonditi. La seduta ha fatto invece registrare una diversa espressione di voto in seno al gruppo di minoranza con il Capogruppo Angelini che ha tenuto una posizione diversa dagli altri due consiglieri di “Noi per Norcia” presenti in aula.

L’Amministrazione si scusa infine per i problemi audio della trasmissione in streaming, ma per garantire all’ ultimo momento la presenza da remoto del consigliere Angelini, non è stato possibile utilizzare il canale audio dedicato.