Calcolo IMU

Webcam Live Piana di Castelluccio

Webcam Live Castelluccio di Norcia

Webcam Live Monte Vettore Deltaplano

Marzo Benedettino, presentato il programma per l’edizione 2021 al tempo di Covid. “Fiaccola benedettina come simbolo di rinascita e speranza, per tutto il Paese”. Accensione sabato 27 a Norcia. Il 17 marzo allo ‘Spallanzani’ e il 18 all’ospedale ‘Giovanni XXIII’ di Bergamo. (live streaming)

NORCIA – Sono state presentate questa mattina in videoconferenza le celebrazioni in onore di San Benedetto Patrono di Norcia e d’Europa. Un programma che rispetterà le normative anti contagio ma che non mancherà comunque di propagare la luce di Benedetto, quest’anno in particolare ‘luce di speranza e di rinascita’.

“San Benedetto è stato un ricostruttore. Vorremmo che ancora una volta la fiaccola possa illuminare la migliore strada possibile che tuteli la salute di tutti noi e riuscire a salvare il nostro tessuto sociale ed economico” ha detto il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno .

Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia, di Cassino Enzo Salera e Dom Luigi Di Bussolo per l’Abbazia di Montecassino.

“Ancora una volta le tre città in questi anni continuano a farsi portavoce della regola nella convinzione che tutti i responsabili civili possano trarre esempio dalla straordinaria attualità di questo messaggio. Quest’anno la fiaccola non potrà essere pellegrina Europa – continua Alemanno – ma insieme i comuni di Subiaco e Cassino la porteremo in alcuni luoghi simbolo della pandemia in Italia come l’ospedale ‘L. Spallanzani’ di Roma e ‘Giovanni XXIII’ di Bergamo. Il messaggio benedettino – prosegue – si farà prossimo agli operatori sanitari e ricercatori e a tutti coloro che sono in prima linea e continuano a darci speranza” conclude il Sindaco di Norcia.

La fiaccola sarà accesa con una cerimonia in forma statica e ridotta sabato 27 febbraio alle ore 15,30 dalla cripta della Basilica di San Benedetto, sgomberata dalle macerie. Il 17 marzo le tre delegazioni faranno tappa all’ospedale ‘L. Spallanzani’ di Roma dovo nel febbraio 2020 è stato isolato per la prima volta il virus Sars-CoV-2 e il giorno seguente, 18 marzo, presso l’ospedale ‘Giovanni XXIII’ di Bergamo di fronte all’ormai celebre murales dell’infermiera che tiene in braccio l’Italia. Il 20 marzo poi la fiaccola ritornerà a Norcia.

Nel corso della conferenza stampa è stata anche presentata la nuova torcia, in bronzo laccato oro e argento, realizzata dall’artista frusinate Franco Gabriele per tutte e tre i comuni di Norcia, Subiaco e Cassino, che porta la raffigurazione di San Benedetto e la medaglia, i tre loghi dei comuni e sul pomello inferiore reca la scritta ‘pro pace et europa una’.

Tutti gli appuntamenti seguiranno la normativa prevista anticontagio ma sarà possibile seguirli in diretta live streaming attraverso il canale Facebook e Youtube del Comune di Norcia.