Calcolo IMU

Webcam Live Piana di Castelluccio

Webcam Live Castelluccio di Norcia

Webcam Live Monte Vettore Deltaplano

Corridoio multimodale Norcia Castelluccio “Turismo eco sostenibile, importante occasione per rilancio turistico post pandemia”

NORCIA – La Regione dell’ Umbria ha stanziato due milioni di euro per la riapertura e valorizzazione di due sentieri strategici per la Valnerina, uno di questi è il corridoio multimodale che collega Norcia a Castelluccio lungo l’esistente mulattiera che attraversa la valle di Monte Patino per circa 13,5 km.

“Grazie alla Regione ed in particolare agli Assessori Agabiti e Melasecche per questo segno di particolare attenzione nel sostenere l’azione di promozione messa in atto dalle Amministrazioni locali” ha detto il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. Sempre la Regione nei giorni scorsi ha stanziato ancora 950 mila euro per il completamento della Spoleto-Norcia; queste risorse si aggiungono ai 3 milioni di euro già messi a disposizione che consentiranno di recuperare e collegare la tratta Casale Volpetti-Serravalle di Norcia.

“La nostra Amministrazione – dice Alemanno – ha da sempre sostenuto e creduto nel progetto di valorizzazione delle risorse ambientali e delle sue grandi potenzialità. Alla fine anche di questa pandemia – prosegue il primo cittadino – dovremo essere pronti a rilanciare i nostri territori e l’offerta turistica ad essi collegata, in assoluta sicurezza”.

“In questo momento il turismo eco-sostenibile dei Cammini, del trekking, a contatto con la natura è particolarmente ricercato. Riqualificare e ripristinare questi sentieri significa anche dare un’ulteriore occasione per visitare la nostra terra” dice l’ Assessore al Turismo, Giuseppina Perla. “Ripristinare e quindi rendere fruibile il corridoio multimodale può regalare agli appassionati di trekking e di fotografia paesaggi incontaminati e landscape ricercati di rara bellezza” ha concluso.

Il Cronoprogramma (fonte Regione Umbria)

“Gli interventi – ha affermato l’assessore regionale alla programmazione economica e turismo Paola Agabiti – prevedono finanziamenti a favore dei due Comuni di Cascia e Norcia di 1 milione ciascuno nell’ambito del POR FESR 2014-2020 e sono legati a cronoprogrammi precisi che prevedono la progettazione esecutiva entro il 30 giugno 2021, l’inizio del lavori entro il 30 settembre 2021, la fine lavori entro il 30 settembre 2022 e la rendicontazione entro il 31 ottobre 2023. Si tratta di termini ordinatori – ha aggiunto Agabiti –  che sarebbe quanto mai opportuno rispettare vista la necessità di rilanciare quei luoghi dal punto di vista turistico per favorire la ripresa e lo sviluppo che ci sarà dopo la cessazione della attuale pandemia e l’avvio della ricostruzione post-sisma”