Calcolo IMU

Webcam Live Piana di Castelluccio

Webcam Live Castelluccio di Norcia

Webcam Live Monte Vettore Deltaplano

Importanti provvedimenti assunti dal Consiglio Comunale per famiglie e imprese.

NORCIA – Sostegno a famiglie e imprese particolarmente colpite dalla crisi legata all’epidemia da Covid 19 e piano di arredo urbano: sono queste le importanti novità approvate in Consiglio comunale lunedì 30 novembre, con le variazioni al bilancio di previsione finanziario 2020/2022 proposte dall’Assessore Monia Loretucci.

Come già fatto durante il primo lockdown, l’ Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Norcia, grazie alle sue economie, ha messo a disposizione oltre 21 mila euro, incrementando le risorse già messe in campo la scorsa primavera per le famiglie più bisognose. Circa 60 mila euro complessivi, considerando lo stanziamento di 38 mila euro da parte del Governo.

“Anche questa volta l’Amministrazione comunale interviene con proprie risorse, anzi, rilanciando l’azione già intrapresa nel corso della prima ondata epidemiologica” dichiara l’Assessore Giuseppina Perla. “Vogliamo fare in modo che questo Natale possa continuare ad essere comunque un volano di luce e di speranza – prosegue – soprattutto per quelle famiglie che hanno particolarmente bisogno” ha concluso.

Nella delibera adottata dal Consiglio era presente anche la variazione di bilancio attraverso la quale sono state individuate le risorse economiche per finanziare l’esenzione della TARI per quelle attività, identificate da codice ATECO, che hanno dovuto chiudere a causa del divampare dell’emergenza sanitaria e come da disposizioni dei DPCM di marzo 2020.

Nel corso del prossimo consiglio comunale, che si terrà prima della fine dell’ anno, sarà assunta la delibera definitiva.

Approvata l’integrazione al piano di arredo urbano in cui sono ricompresi dehors, toponomastica, elementi di arredo per le esposizioni esterne e la copertura per le manifestazioni che si svolgono a Norcia, da Porta Romana a Porta Ascolana, Piazza San Benedetto compresa.

“Innovare è il nostro obiettivo. L’applicazione delle nuove indicazioni fornite dal piano, contribuirà a a riqualificherà i nostri centri urbani e sarà di estrema utilità anche per il risultato estetico della ricostruzione” ha detto il Sindaco Nicola Alemanno. Il progetto del nuovo piano è stato donato dalla fondazione Svizzera ‘eLand’.

“Un piano ben definito, condiviso con la Sovrintendenza – prosegue Alemanno – risponderà anche alle molteplici esigenze di coloro che hanno un’attività economica e contribuirà in maniera determinante a migliorare la qualità degli spazi urbani del nostro Comune” ha concluso il primo cittadino.