Calcolo IMU

Webcam Live Piana di Castelluccio

Webcam Live Castelluccio di Norcia

Webcam Live Monte Vettore Deltaplano

Covid19 – Umbria zona ‘arancione’ Alemanno: “Chiamati ad una nuova prova, ma ne usciremo tutti insieme” (video messaggio del Sindaco). Scarica l’autocertificazione e leggi le FAQ

NORCIA – Da oggi l’Umbria è entrata nella ‘zona arancione’ e il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno rivolge un appello alla Comunità .

“In questa seconda ondata ci siamo fatti trovare impreparati e qualcuno dovrà fare delle riflessioni sul perché non siano stati spesi i soldi del MEF per potenziare le nostre strutture sanitarie” ha detto il Primo Cittadino.

“Oggi però non è il tempo delle polemiche – prosegue Alemanno – siamo chiamati ad una nuova prova per fronteggiare il virus che si insinua facilmente e si può prendere per una banale disattenzione, per questo rivolgo ancora un appello a fare particolare attenzione, osservando innanzitutto le tre semplici regole: indossare le mascherina, lavarsi le mani e mantenere la distanza interpersonale così da limitare i possibili nuovi contagi, con l’auspicio che i numeri inizino a scendere. Grazie a tutti i nostri concittadini – continua il Sindaco – per aver dimostrato di essere stati particolarmente attenti soprattutto la scorsa estate che ci ha preservato rispetto ad altre parti del Paese. Rinnovo la vicinanza a tutte le attività economiche e commerciali del nostro territorio, ai bar e ristoranti che si stanno riorganizzando, ancora una volta, seppure avessero comunque adeguato i loro locali alle disposizioni di sicurezza. Evidentemente non è bastato e dobbiamo essere comunque rispettosi di queste regole. Abbiamo bisogno di essere coesi, dobbiamo compiere un altro importante sacrifico per poter avere un Natale più sereno” conclude Alemanno.

Il Comune di Norcia ricorda inoltre di aver attivato il servizio di ‘spesa a domicilio’ rivolto alle persone risultate positive al Covid-19, coronavirus in isolamento contumaciale o in isolamento fiduciario. Per richiederlo è possibile contattare l’ufficio dei Servizi Sociali al numero 0743 828711, interni 411 o 415.

Tra le varie disposizioni previste per la ‘zona arancione’, permane l’obbligo di divieto degli spostamenti dalle 22 alle 5, eccetto per comprovate necessità e comunque esibendo l’autocertificazione (anche in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo, come da indicazione del Ministero dell’ Interno).

Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio comune.

Sono vietati, 24 ore su 24, gli spostamenti verso altri Comuni e verso altre Regioni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di studio o di salute o per svolgere attività o usufruire di servizi non disponibili nel proprio Comune (per esempio andare all’ufficio postale o a fare la spesa, se non ci sono tali uffici o punti vendita nel proprio Comune).

Per quanto riguarda i bar ed i ristoranti l’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti per asporto e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio.

Per tutte le info, consulta le FAQ del Governo