Denuncia di inizio attività di apparecchi automatici da trattenimento e giochi leciti nei pubblici esercizi di somministrazione | Comune di Norcia
Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Denuncia di inizio attività di apparecchi automatici da trattenimento e giochi leciti nei pubblici esercizi di somministrazione

D.I.A. di apparecchi automatici da puro trattenimento e giochi leciti nei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande

Descrizione
E’ la denuncia che occorre fare prima di installare apparecchi automatici di svago nel proprio locale (bar/ristorante).

Modalità
La denuncia, redatta in duplice copia su apposito modello, dovrà contenere le seguenti indicazioni:

generalità del richiedente (cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza);
ragione Sociale o denominazione, sede legale dell’impresa (Ditta Individuale/Società);
recapito telefonico;
codice fiscale e P.IVA;
Indicazione della autorizzazione amministrativa per la gestione di esercizio pubblico di cui si è in possesso, indicando l’ubicazione dei locali al cui interno si vogliono installare;
l’indicazione delle tipologie di apparecchi che si vogliono installare all’interno dell’esercizio;
apparecchi e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici da gioco lecito di cui agli artt. 86 e 110 del TULPS e 194 del R.D. 635/1940 che si intendono installare nel esercizio;
apparecchio televisivo (la denuncia va presentata soltanto nel caso in cui nell’esercizio vi sia una stanza solamente per la visione dell’apparecchio)
esercizio dei giochi leciti (giochi delle carte, dama, scacchi, mah jong, giochi di società) di cui agli art. 86 e 110 del TULPS e del R.D. 635/1940, ecc…;
dichiarazione ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.P.R. 300/92 di disponibilità degli apparecchi automatici ed esistenza dei requisiti e presupposti prescritti dalla legge per lo svolgimento dell’attività;

Requisiti
Il richiedente deve essere in possesso di autorizzazione relativa a pubblico esercizio (bar, ristorante…), circolo privato, attività ricettiva, sala giochi sala scommesse, oppure di autorizzazione o DIA relativa ad esercizio commerciale o attività artigianale.
Nei confronti dello stesso non devono sussistere le cause di divieto e di revoca previste dagli artt. 11 e 92 del TULPS.

Accertamento dei requisiti
L’Amministrazione deve procedere entro 60 giorni dalla data di presentazione della denuncia alla verifica della sussistenza dei requisiti e dei presupposti di legge dichiarati dal denunciante: qualora venga riscontrata l’insussistenza di uno o più requisiti l’Ufficio dovrà procedere, entro il suddetto termine, a notificare al denunciante un provvedimento di divieto di prosecuzione dell’attività, salvo concedere un termine all’interessato per regolarizzare la sua posizione qualora quest’ultima sia sanabile.

Documenti da presentare

Copia di un documento di identità;
Indicazione della tipologia dell’apparecchio e del numero identificativo dell’apparecchio;
Copia del Nulla Osta rilasciato dal Monopolio;
Dichiarazione del gestore degli apparecchi attestante la conformità degli stessi alle leggi vigenti;
Nel caso di denuncia per i soli giochi leciti (alle carte, dama, ecc.) o per quelli per i quali non è previsto il Nulla Osta del Monopolio (biliardo, calcio italia, ecc) non devono essere presentati allegati

Modulistica

» Denuncia D.I.A. Giochi Leciti

Costo
Nessuno.

Tempi di Rilascio
L’interessato può iniziare l’attività dopo aver presentato al Comune denuncia di inizio attività ai sensi dell’art. 19 L. 241/90, fatta salva la possibilità dell’Amministrazione di notificare un provvedimento di divieto dell’attività qualora si riscontri la non rispondenza dell’attività stessa o dei suoi effetti alle leggi vigenti.

Altre Notizie
La denuncia di inizio attività sostituisce l’autorizzazione da parte del Comune.

Dove rivolgersi
Comune di Norcia – Via Fiume – Servizio Commercio e Attività Produttive
Orario: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30

Come contattarci
Numero di telefono: 0743/824941
Numero di fax: 0743/824919
E-mail: commercio@comune.norcia.pg.it

Responsabile del Procedimento
Sig. Daniele Bucchi

Normativa di Riferimento
L. 241/90 –
TULPS
L. 425/1995

Pin It on Pinterest