Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Autorizzazione per l’esercizio delle stalle di sosta

Autorizzazione per l’esercizio delle stalle di sosta

Descrizione
E’ l’autorizzazione per l’esercizio di una stalla di sosta e, in genere, dei locali da adibirsi al temporaneo ricovero di equini, bovini, ovini, caprini, suini e di animali da cortile.

Requisiti
La stalla deve essere situata in idonea località dal punto di vista urbanistico, deve avere i requisiti igienico – sanitari e deve essere a norma per quanto riguarda lo stoccaggio e lo smaltimento delle deiezioni degli animali.

Modalità
L’interessato (titolare o legale rappresentante della ditta/società) deve presentare domanda in bollo al Comune nel cui territorio è situata la stalla.
La domanda deve contenere le seguenti indicazioni:
• generalità (nome cognome, residenza oppure ragione sociale o denominazione, sede legale della Ditta);
• recapito telefonico;
• codice fiscale e P. Iva;
• ubicazione e tipologia di insediamento (tipo e numero di animali);
• struttura(numero, dimensione dei capannoni e delle stalle, delle aree per lo sgambamento degli animali, ecc);
• sistema di lettiera adottata all’interno del capannone;
• modalità di stoccaggio e smaltimento liquami e/o letami;
• caratteristiche e dimensioni delle platee – contenitori degli effluenti;
• se presente personale dipendente, ubicazione e dimensioni di spogliatoio e servizi igienici.

Documenti da presentare
1. pianta planimetrica dei locali (capannoni) e, se esistenti, delle platee, in scala non superiore a 1:500, in triplice copia, a firma del titolare/legale rappresentante, con indicazione dell’ubicazione degli impianti e delle principali attrezzature ed arredi (in casi particolari, potranno essere richieste piante più dettagliate). Le planimetrie devono essere copia del progetto edilizio (approvato dall’Amministrazione comunale) che si riferisce ai locali utilizzati. Dette planimetrie devono essere corredate dei dati relativi alle dimensioni dei singoli vani, nonché di legenda per la specificazione dell’uso e destinazione dei singoli vani e dei singoli settori, nel caso in cui siano previsti settori con diverse utilizzazioni;
2. dichiarazione nella quale si attesta che i locali sono regolarmente concessionari. Si dichiara inoltre di essere in possesso del certificato di agibilità [1] (ovvero di averne presentato domanda) e dell’autorizzazione allo scarico (per le tipologie espressamente previste);
3. descrizione dei locali, degli impianti e delle attrezzature.

Modulistica

» Domanda Stalla di Sosta


Costo
• Diritti di segreteria per il sopralluogo dell’AUSL tramite c/c postale fornito direttamente dall’AUSL di Norcia.
• Due marche da bollo da apporre sulla domanda e sull’autorizzazione. Il pagamento delle marche non è dovuto alle associazioni che, ai sensi della normativa vigente, hanno diritto all’esenzione da bollo.

Tempo di rilascio
Il Servizio Commercio e Attività Produttive, non appena riceve la domanda, chiede il parere all’AUSL Servizio Veterinario, ARPA.
Il Servizio Commercio e Attività Produttive rilascia l’autorizzazione entro 60 giorni dal ricevimento della domanda.
Sia il rilascio sia l’eventuale diniego vengono comunicati per iscritto al richiedente.

Altre notizie
In caso di stalle di sosta per bovini e bufalini, l’autorizzazione deve indicare se si tratta di animali da macello o da allevamento. Nel caso siano presenti entrambe le tipologie di animali, le autorizzazioni devono essere condizionate al rispetto dei requisiti di separazione degli animali, requisiti che non sono solo strutturali, ma riguardano anche il personale, le attrezzature e gli automezzi (art. 17 D.M. 16.12.95 n. 592).

Dove rivolgersi
Comune di Norcia – Servizio Commercio e Attività Produttive
Orario: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30

Come contattarci
Numero di telefono: 0743/824941
Numero di fax: 0743/824919
commercio@comune.norcia.pg.it

Responsabile procedimento
Sig. Daniele Bucchi

Normativa di riferimento
ART. 17 DPR. 320 /54 – D.M. 592/95 – Regolamento comunale di

Pin It on Pinterest