Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Dichiarazione di inizio attività per attività di panificazione

DESCRIZIONE
Si tratta di una comunicazione introdotta dall’articolo 4 Decreto Legge 223 del 4/7/2006.
Per gli impianti di nuovi panifici, i trasferimenti o le trasformazioni di panifici già esistenti gli interessati devono presentare una denuncia di inizio attività all’Ufficio Commercio del Comune.
MODALITA’
Comunicazione indirizzata al Sindaco del Comune, da redigere su apposita modulistica contenente le seguenti indicazioni:

• Generalità complete del richiedente (Cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza) del richiedente;

• Ragione Sociale o denominazione, sede legale dell’impresa (Ditta Individuale/Società);

• Codice fiscale e P.IVA;

• recapito telefonico

• l’oggetto della comunicazione (se trattasi di nuova apertura, subingresso, trasferimento ecc…);

• l’ubicazione (Via e n. civico) del locale dove si intende svolgere l’attività;
La comunicazione va presentata in 2 copie al Comune, che ne trattiene una e ne restituisce n. 1 vidimata che deve essere conservata dall’interessato perché costituisce il titolo che consente lo svolgimento dell’attività.

DOCUMENTAZIONE
La dichiarazione dovrà essere corredata:
a) dall’autorizzazione della competente Azienda Sanitaria Locale in merito ai requisiti igienico-sanitari,

b) dall’autorizzazione alle emissioni in atmosfera,

c) dal titolo abilitativo edilizio,

d) dal permesso di agibilità dei locali,

e) dall’indicazione del nominativo del responsabile dell’attività produttiva, che assicura l’utilizzo delle materie prime in conformità alle norme vigenti, l’osservanza delle norme igienico-sanitarie e di sicurezza dei luoghi di lavoro r la qualità del prodotto finito.

f) planimetria del locale

g) certificato prevenzione incendi

COSTO
nessuno, la comunicazione è esente da bollo.

TEMPI DI RILASCIO
Le comunicazioni per apertura e trasferimento devono essere presentate 30 giorni prima dell’inizio dell’attività.
Le comunicazioni di subingresso non devono rispettare il termine dei 30 giorni.

ALTRE NOTIZIE
E’ consentita ai titolari degli impianti di panificazione l’attività di vendita dei prodotti di propria produzione per il consumo immediato, utilizzando i locali e gli arredi dell’azienda, con l’esclusione del servizio assistito di somministrazione, con l’osservanza delle norme igienico-sanitarie.
I Comuni e le autorità competenti in materia igienico-sanitaria esercitano le rispettive funzioni di vigilanza.
Le violazioni sono punite ai sensi dell’articolo 22, commi 1, 2, 5, lettera c), e 7, del D. Lgs. n. 114/1998 (comma 4).
In applicazione delle disposizioni di cui al nuovo articolo 19 della legge n. 241/1990, così come modificata dal D.L n. 35/2005, l’interessato, prima di aprire l’esercizio, dovrà attendere 30 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione e quando ritiene di aprire dovrà inviare una ulteriore comunicazione al Comune informandolo dell’avvio dell’attività.
Il Comune, entro 30 giorni dalla data di effettivo inizio dell’attività, dovrà effettuare una verifica circa il possesso di tutti i requisiti richiesti; in caso di mancanza dei requisiti potrà imporre il blocco dell’attività.
Modulistica: denuncia di inizio attività panificio
DOVE RIVOLGERSI
Comune di Norcia – Servizio Commercio e Attività Produttive
orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30

COME CONTATTARCI
Numero di telefono: 0743/824941
Numero di fax: 0743/824919
commercio@comune.norcia.pg.it

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Sig. Daniele Bucchi

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.L. n. 223/2006, convertito, con modificazioni, nella LEGGE n. 248/2006 (Decreto Bersani-Visco)
Norcia lì, 27 novembre 2006

Scarica il modulo

Pin It on Pinterest