Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

ACCEDERE AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

Accesso agli atti

 

Cos’è:

è il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi materialmente esistenti al momento della richiesta e detenuti alla stessa data dal Comune. L’ istanza non può riguardare l’elaborazione di dati.

 

A chi si rivolge:

a chiunque abbia un interesse diretto, concreto e attuale correlato ai contenuti del documento.

 

Cosa fare:

è necessario compilare il modulo di richiesta  e presentarlo all’ufficio che ha formato/detiene il documento o all’ufficio Segreteria. All’istanza va allegata copia di un documento di identità.

 

Modalità di avvio del procedimento:

su istanza di parte

 

Come si svolge:

Presentazione dell’istanza – istruttoria – notifica ai controinteressati (se esistenti) – comunicazione modalità di accesso (o diniego) – rilascio dei documenti

 

E’ previsto il silenzio-rigetto:

se entro il termine previsto per la conclusione del procedimento (30 giorni) l’Amministrazione non comunica all’interessato (silenzio) un provvedimento di accoglimento, la domanda si considera rigettata (rigetto).

 

Costo:

per il rilascio di copie il richiedente si impegna a pagare il corrispettivo dovuto pari al solo costo di riproduzione.

 

Termine di conclusione del procedimento:

30 giorni

 

Normativa di riferimento:

Legge 7 agosto 1990, n. 241; Decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184;
Regolamento comunale sul diritto di accesso agli atti amministrativi (Regolamento accesso agli atti).

 

Autorità a cui presentare eventuale ricorso:

TAR o difensore civico competente per ambito territoriale.

 

Pin It on Pinterest