Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

La ripartenza della città ha il suono delle campane. Campanari di tutta Italia a Norcia sabato 9 e domenica 10 giugno

NORCIA – La città di Norcia protagonista di alcuni eventi importanti in questo fine settimana. Sabato 9 e domenica 10 giugno nella città di San Benedetto si sono dati appuntamento i ‘campanari’ di tutta Italia per il 58° raduno nazionale. L’iniziativa, patrocinata dal Comune e della Regione è organizzata dalla Federazione Nazionale Suonatori di Campane, manifestazione annuale itinerante per tutte le regioni. Centinaia i campanari previsti, soprattutto provenienti dal nord Italia dove sono concentrate la maggior parte di associazioni censite, inoltre vi partecipano moltissimi appassionati dell’arte campanaria di cui molti bambini.

“Ringraziamo l’organizzazione per aver scelto la nostra città ad ospitare questa importante iniziativa – dice il Vice Sindaco Pietro Luigi Altavilla – e siamo ben lieti di apprendere che i presenti stimati siano saliti alle 350 persone circa. Oltre allo spettacolo che ci offriranno i campanari da tutta Italia, questo evento rappresenterà anche un importante momento per il rilancio turistico della città, mantenendo i riflettori accesi. Anche da manifestazioni come queste – conclude – passa il rilancio della nostra città”.

La spettacolarità risiede nei concerti di campane che verranno dislocati in varie zone della città, ognuno di questi è diverso e rappresenta un diverso sistema di suono, su di essi si esibiranno i vari gruppi campanari rappresentanti delle moltissime tecniche di suono esistenti in Italia. Nei due giorni della manifestazione si intervalleranno momenti musicali, culturali, folcloristici e conviviali insieme alla popolazione di Norcia, lo scopo oltre che far risuonare i sacri bronzi in una città che non ha più campanili agibili è riportare persone da varie zone d’Italia in un territorio bellissimo che merita tutta la vicinanza possibile.

La domenica pomeriggio sarà presentato il libro “Campane e Campanili della Valnerina” di Riccardo Palmieri una vera memoria dei campanili della Valnerina, oggiancora più prezioso dopo il terremoto che ha distrutto molti campanili e in questo libro con una lunga sequenza di foto ritroviamo tutte le strutture architettoniche dei campanili prima dei danni subiti dal sisma.

Anche in questa edizione parteciperanno i rappresentanti delle maggiori fonderie di campane d’Italia Allanconi, Capanni e la Pontificia fonderia di campane Marinelli di Agnone.

 

Pin It on Pinterest