Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Il grazie di Norcia agli operatori sul campo durante l’emergenza. Alemanno commosso: “grazie di cuore a tutti voi. Un onore avervi conosciuto”

NORCIA – Il Comune di Norcia ringrazia tutti gli operatori che hanno operato sul campo durante questo anno di emergenza post sisma 2016. “Bello ed emozionante anche solo avervi rivisto e re incontrarci nuovamente – ha detto il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno visibilmente commosso – per noi di Norcia quello che ci lasciamo alle spalle è stato l’anno più terribile della nostra vita. Permettetemi il primo grazie ai dipendenti comunali, che non si sono risparmiati 24 ore su 24, un solo giorno: sono orgoglioso di aver lavorato con loro e a voi che ci avete raggiunto da più parti un ‘onore avervi conosciuto”. Presenti all’incontro esponenti della Protezione Civile Nazionale, Regionale, funzionari della Regione, rappresentanti di aziende che hanno perato sul territorio per garantire i servizi essenziali, quali l’nergia elettrica e la telefonia, per citarne alcuni.

“Questo pomeriggio è per dirvi grazie nel modo più semplice, per passare due ore insieme. In questo mesi – continua Alemanno – da squadra siamo passati ad essere un gruppo: significa interpretare al meglio il proprio ruolo, sostenendosi l’un l’altro. La ricostruzione sarà complessa, come lo è stato il fenomeno che ci ha colpito: ci servirà l’aiuto di tutti per affrontarla al meglio.

Il ricordo più importante di questa stagione – prosegue il Sindaco – possa essere il sentimento di solidarietà che ci ha raggiunto. Dobbiamo cercare di recuperare l’importanza della dimensione pubblica nella vita civile, se riusciremo in questo, possiamo cambiare questo Paese, che a volte bistrattiamo ma che è il più bello del mondo e ha dimostrato di avere un cuore grande come la solidarietà che ci è giunta da ogni parte d’Italia, d’Europa e del Mondo”.

Ai presenti è stato dato in omaggio la carta di cittadinanza Europea, perché chi è cittadino di Norcia è cittadino d’Europa e un piccola composizione con sasso, a memoria del sisma, ma proiettato verso la ricostruzione.

“Abbiamo condiviso mesi intensi qui a Norcia: dalle centinaia di scosse, alla nevicata epocale però conservo ancora il nastro dell’inaugurazione del corso il 22 dicembre scorso. Ripartendo da quel momento – dice Riccardo Ammoscato della Protezione Civile Nazionale, il primo ad intervenire ma che ha interpretato il sentimento di partecipazione dei presenti – abbiamo iniziato a rimettere insieme un puzzle ormai sconquassato e, pezzetto per pezzetto, abbiamo rimesso in piedi un po’ tutto. Siamo noi che dobbiamo dire grazie a Voi – conclude – è per noi un privilegio, un onore, essere accettati nella comunità nursina”.