Norcia e Amatrice, dal Canada 4 milioni e mezzo per ripartire | Comune di Norcia
Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Norcia e Amatrice, dal Canada 4 milioni e mezzo per ripartire

Un momento della conferenza stampa di oggi: da sinistra, Laffranco, Alemanno, Polverini e Baldelli

‘Solidarietà per Norcia e Amatrice’ è il titolo della conferenza stampa organizzata dall’On. di Forza Italia, Renata Polverini per illustrare il risultato della recente visita in Canada che i sindaci delle città colpite dal sisma di Norcia ed Amatrice hanno effettuato.

Presente alla conferenza stampa oltre all’Onorevole Polverini, il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno, il vice Presidente della della Camera dei Deputati, On, Simone Baldelli e l’On. Pietro Laffranco. Un gesto di generosità, quello della comunità Italo – canadese che ha portato circa quattro milioni e mezzo di dollari canadesi.

“Dopo una mia visita a ottobre 2016 in Canada comunità italiana a Toronto, insieme al Console di Toronto Giuseppe Pastorello abbiamo immaginato cosa potesse fare la comunità per zone colpite dal sisma – racconta l’On. Polverini – e si subito si sono attività a supporto delle comunità di Norcia e Amatrice”.

La raccolta fondi si è conclusa il 12 maggio con un pranzo cui hanno preso parte circa 700 persone con una forte presenza istituzionale: dal Sindaco di Toronto, al Presidente dell’ Ontario e il premier Troudeau, insieme ai sindaci di Norcia e Amatrice, Alemanno e Pirozzi. Una parte consistente della somma è stata donata dall’AD di FCA, Sergio Marchionne; la stessa somma di soldi raccolta dai privati (circa 2 mln) è stata annunciata e quindi elargita dal Premier Troudeau; oltre a un generoso contributo della Presidente dell’Ontario. “I contributi – continua l’On, Polverini – saranno gestire e destinate dalla comunità canadese direttamente ai progetti indicati dai sindaci di Norcia e Amatrice”.

Il Sindaco Alemanno consegna un antica mappa di Norcia a Sergio Marchionne

“Grazie per la grande generosità che hanno avuto nei nostri confronti – dichiara il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno – Il presidente dell’associazione italiani in Canada ha aderito al nostro progetto, regalandoci così  il palazzetto delle arti, con auditorium, per poter esprimere le note potenzialità artistiche della nostra città. Vogliamo che anche attraverso la cultura, il tessuto sociale della nostra città torni a vivere e penso alla vivace attività della banda, del coro, del teatro e delle tante realtà artistiche che costellano il nostro territorio”. Il Sindaco fa riferimento ad uno dei quattro padiglioni progettati dall’Architetto Stefano Boeri.
“Le risorse dei privati – continua Alemanno – saranno destinate a realizzare tutto ciò che non abbiamo avuto nel momento dell’emergenza ma che possano essere utilizzate anche in tempo di pace e non rimangano cattedrali nel deserto. Stiamo lavorando – conclude – con l’ambizioso obiettivo di far sì che Norcia rientri nella filiera mercato-turismo per il 2019/2020, annoverandosi tra le  città più sicure nel nostro Paese”.
Il vice presidente della Camera On. Baldelli, plaude all’iniziativa e annuncia che con i risparmi dello scorso anno la Camera ha destinato 47 milioni di euro alle zone colpite dal sisma “quest’anno i risparmi ammontano a circa 80 milioni e avanzerò la stessa proposta perché questi territori hanno bisogno che la politica sia vicina con atti concreti”.
L’Onorevole umbro Pietro Laffranco, ringraziando l’On. Polverini per essersi adoperata a questa iniziativa rimarca come questi “fatti eclatanti che dimostrano solidarietà portano ad accendere la luce su un percorso di ricostruzione che sarà lungo; compito della politica è far sì che le luci non si spegnano.” cui si dovrà lavorare per molti anni e questo deve essere il compito della Politica”.

Pin It on Pinterest