Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Turismo e gastronomia: l’exploit di Norcia al festival di Montagnana e a Milano in vista dell’Expo

Altavilla

NORCIA – E’ il caso di dire che “si è fatta riconoscere”. Lo scorso fine settimana, presente al primo Festival del Comune veneto di Montagnana sul turismo dei Borghi nell’anno dell’Expo, Norcia ha lasciato il proprio inequivocabile segno di città esperta e veterana del settore. Lo ha fatto per il tramite del vicesindaco e assessore al turismo Pietro Luigi Altavilla, invitato a prendere parte ad una tavola rotonda incentrata sullo sviluppo turistico dei borghi più belli d’Italia, alla presenza di scrittori, editori, fotografi, giornalisti, docenti universitari, sindaci e associazioni. “La nostra testimonianza sulla crescita e sullo sviluppo turistico di Norcia, nei tanti settori in cui è riuscita a distinguersi e ad affermarsi a livello nazionale – riferisce l’assessore Altavilla – ha stupito tutti i presenti. Del resto – fa notare – i numeri, rapportati ad una realtà di 5000 persone, parlano da soli: oltre 180 mila presenze turistiche registrate lo scorso anno, con un incremento, rispetto al passato, dell’8%”. Tanto di cappello, poi, per i passi da gigante che la città è riuscita a fare in questi anni nella promozione e valorizzazione di tutte le sue risorse. “Se il turismo gastronomico è stato da sempre trainante, basti pensare alle migliaia di norcinerie disseminate in tutto il nostro Paese – prosegue il vicesindaco – una vigorosa spinta alla crescita territoriale la stanno dando anche il turismo sportivo e quello ambientale. Dapprima – spiega – la parte da leone in questo settore l’ha fatta il calcio, con il ritiro a Norcia di team e squadre prestigiose, anche di serie A. Poi via via si sono aggiunte altre specialità sportive come la scherma, che oggi vede in Norcia una City Partner della stessa Federazione nazionale. E non dimentichiamoci gli altri sport, che si stanno sempre più affermando, dal rafting al parapendio, dai trekking (con asini e muli e in bici) alle escursioni nel Parco dei Sibillini”. “Anche il turismo religioso – evidenzia Altavilla – sta decollando, anche attraverso la riscoperta di sentieri come il ‘Cammino di San Benedetto’ finalizzati a far riscoprire i luoghi simbolo della spiritualità benedettina”.
E domani mattina alle ore 12 Norcia sarà presente al Teatro Manzoni di Milano per la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo di Edoardo Sylos Labini: “Nerone, duemila anni di calunnie”. La città di San Benedetto è infatti partner esclusiva di questo importante appuntamento teatrale. Nei giorni della sua messa in scena sarà presente nel foyer con i suoi prodotti, che gli spettatori potranno degustare sia prima che dopo lo spettacolo. Un’occasione unica, quindi, per abbinare l’alta cultura alla qualità gastronomica per eccellenza del Made in Italy; un’opportunità preziosa per la città di essere presente ad Expo per l’intera sua durata.