Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Il sindaco torna a rassicurare la cittadinanza: “La riorganizzazione comunale sarà immediata e ne daremo comunicazione in occasione del prossimo Consiglio Comunale”

NORCIA – “Stiamo lavorando assiduamente per ripristinare il normale svolgimento della macchina organizzativa comunale e ne daremo conto al Consiglio Comunale nella sua prossima seduta pubblica”. Il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno interviene nuovamente all’indomani delle dimissioni del suo vice. Lo fa per rassicurare ancora la cittadinanza sul proseguimento di tutte le attività comunali, ma anche per fugare ogni sospetto su ipotetici contrasti in seno alla maggioranza. “Torno a ribadire – sottolinea – che alla base delle dimissioni della Sensi non ci sono dissidi e incomprensioni con il resto della maggioranza, come invece continua a dire, anche a mezzo stampa, il gruppo consiliare ‘Norcia nel cuore’. Il nostro gruppo è stato sempre coeso e in questi mesi di mandato ha operato sempre in stretta sinergia, in ogni settore amministrativo. Se ci sono state divergenze di opinione – evidenzia – queste sono state preziose nella maturazione delle nostre scelte e hanno fatto parte esclusivamente dell’ordinaria e naturale dialettica politica. E oggi, alla luce di tutte le difficoltà che si sono presentate, la coesione e la partecipazione del nostro gruppo sono ancora più rafforzate”. “Con determinazione – aggiunge il primo cittadino – abbiamo compiuto ogni adempimento istituzionale e burocratico per permettere la rapida riorganizzazione della struttura comunale, provvedendo in primo luogo alla surroga del consigliere comunale, un passaggio obbligato che ha già registrato la rinuncia da parte del primo dei non eletti della lista ‘Rispetto per Norcia’ Claudio Millefiorini (che manterrà la sua carica di presidente presso l’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ‘Fusconi-Lombrici-Renzi’) e il conseguente ingresso in Consiglio Comunale di Michela Loretoni”. “Con la stessa celerità – conclude – abbiamo individuato le prime soluzioni per l’ufficio finanziario, mentre è in corso la definizione della ridistribuzione delle funzioni tra i responsabili delle aree con le relative deleghe assessorili”.

Pin It on Pinterest