Cinquantenario della proclamazione di San Benedetto a “Patrono principale d’Europa”. Venerdì e sabato Norcia in festa. | Comune di Norcia
Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Cinquantenario della proclamazione di San Benedetto a “Patrono principale d’Europa”. Venerdì e sabato Norcia in festa.

Locandina Cinquantenario SB

Molte le autorità attese per l’occasione, tra le quali il cardinale Walter Brandmüller

NORCIA – Messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà, araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente. Con questi cinque titoli onorifici, il 24 ottobre del 1964 Papa Paolo VI proclamò San Benedetto da Norcia “Patrono Principale d’Europa”. Oggi, in occasione del cinquantenario di questa storica esaltazione, Norcia è pronta a rendere omaggio al suo più illustre cittadino. L’Amministrazione Comunale ha organizzato una serie di iniziative celebrative, spalmate in due giornate, che prenderanno il via proprio venerdì 24 ottobre. Il primo appuntamento è presso il Palazzo comunale con il convegno “50 anni! Benedetto, faro della nuova Europa?”, che sarà articolato in due sessioni: quella della mattina a cominciare dalle ore 10:30 e quella del pomeriggio dalle ore 17:30. I lavori della prima sessione, che saranno introdotti dai saluti del sindaco Nicola Alemanno, del Priore del monastero di Norcia Padre Cassian Folsom e dalla dirigente dell’Omnicomprensivo “De Gasperi-Battaglia” di Norcia Rosella Tonti, saranno incentrati sulla conferenza dal tema: “Un lungo sogno di perfezione” dello scrittore, critico letterario e giornalista Arnaldo Colasanti. Alla conferenza seguirà la presentazione della nuova pubblicazione edita per l’occasione dal Comune di Norcia, grazie al contributo del Consorzio Bim Cascia-Valnerina, dal titolo: “San Benedetto da Norcia patrono d’Europa, cinquantenario della proclamazione: 1964-2014”. L’opera sarà illustrata dall’assessore comunale alla cultura Giuseppina Perla e dalla stessa curatrice Rita Chiaverini. Molto ricca e di grande interesse sarà anche la sessione pomeridiana, che vedrà la partecipazione di numerose autorità, tra le quali l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, l’assessore alla cultura della Regione Umbria Fabrizio Bracco, il prefetto della Provincia di Perugia Antonella De Miro e il soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici dell’Umbria Fabio De Chirico. Prima di prendere parte alla Lectio Magistralis “Benedetto da Norcia, la Chiesa, l’Italia e l’Europa” dello storico e fondatore della Comunità di Sant’Egidio Andrea Riccardi, che si terrà presso il palazzo comunale alle ore 18, in Piazza San Benedetto si terrà una cerimonia speciale: l’inaugurazione del restauro conservativo della statua raffigurante il Santo Patrono.
Sabato 25 ottobre, per le solenni celebrazioni del cinquantenario sarà a Norcia anche il Cardinale Walter Brandmüller, presidente emerito del pontificio comitato di scienze storiche. L’alto prelato, che sarà accolto dal Sindaco Alemanno e dal Piore Folsom, presiederà una conferenza sul tema: “Il contributo della Chiesa per il futuro dell’Europa”, a cui farà seguito una tavola rotonda, che sarà coordinata dall’assessore Perla e alla quale prenderanno parte anche il dottor Emore Paoli (dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata) e il dottor Marco Sermarini (della Scuola libera “G-K. Chesterton” di San Benedetto del Tronto).