Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Dalla Cina a Norcia per apprendere l’arte della norcineria e sviluppare la filiera del suino

delegazione cinese con sindaco e assessori

NORCIA – Nell’ambito di un programma di cooperazione con l’Italia, ieri è stata a Norcia un’alta delegazione proveniente da Yunan, Provincia a sud della Cina, tra Birmania e Vietnam e rappresentanti della città di Xianwei. La delegazione, composta da illustri personalità, tra le quali il Vice Assessore del Dipartimento degli Affari per gli Oltremare Cinesi della Provincia di Yunan Province, Zhang Xin Ming, il Vice Division Chief per Eco-Scientific Division, Li Hong Bin, il Direttore di DAOC della Prefettura di Lin Chang, Lu Zhi Hua, e la Vice Direttrice di DAOC della Prefettura di Hong He, Zhang Ting Hua, è stata accolta presso il palazzo comunale dal sindaco Nicola Alemanno e dagli assessori Altavilla, Perla e Boccanera. Scopo della visita l’avvio di un rapporto di amicizia e di cooperazione per lo sviluppo di attività commerciali nell’agroalimentare, in particolare nella filiera del suino, che rende Norcia e l’arte della norcineria famose in tutto il mondo. La delegazione era accompagnata da Giuseppe Bartolucci, da molti anni in Cina in qualità di Segretario Generale della TWB Sistema Italia S.p.A., società con sede a Roma che ha al suo attivo già molti accordi nel settore agroalimentare con importanti gruppi cinesi, oltre che con autorità governative, e che ha come “core business” le filiere suine secondo gli standards internazionali in materia di sicurezza sanitaria. L’incontro in Comune, che il sindaco Alemanno ha aperto illustrando le peculiarità della città di San Benedetto, ha visto la sottoscrizione di una carta di intenti, una sorta di “patto di amicizia” tra due grandi civiltà che hanno dato origine alla salumeria asiatica ed occidentale (nella Provincia di Yunan, che conta 90 milioni di abitanti, la produzione del prosciutto è nata 6000 anni fa). “Sulla base dei principi di parità reciproca e di mutuo vantaggio – si legge nella carta – il Comune di Xianwei della Repubblica Popolare di Cina e quello di Norcia della Repubblica italiana sono entrambi disposti ad attuare degli scambi amichevoli ed una cooperazione per l’ulteriore sviluppo e la prosperità di entrambe le Città in materia di economia, commercio, scienza, tecnologia, cultura, turismo”.

Pin It on Pinterest