Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Presentata la II edizione delle “Olimpiadi internazionali dell’integrazione sociale”

Loguercio_Perla_Altavilla ok

Si terranno a Norcia dal 13 al 19 ottobre, con diverse attività sportive e culturali

NORCIA – Saranno anche quest’anno un momento di esperienza di vita comune per tutti, di incontro, di condivisione, di impegno e partecipazione, in nome di una cultura sportiva che si concretizzerà sull’assioma “sport di tutti e per tutti i cittadini d’Italia e del mondo”. Questa, in massima sintesi, la finalità delle “Olimpiadi internazionali dell’integrazione sociale”, che si terranno a Norcia per il secondo anno consecutivo nella settimana dal 13 al 19 ottobre, su iniziativa dell’associazione sportiva “Il Gabbiano di Roma 1993”. Il programma della manifestazione è stato illustrato stamane (25) presso il palazzo comunale nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno fatto gli onori di casa gli assessori comunali alla cultura e ai servizi sociali Giuseppina Perla e al turismo e sport Pietro Luigi Altavilla. Presenti anche gli organizzatori, tra i quali l’ideatore del progetto Mario Loguercio. “Alla prossima edizione delle Olimpiadi – ha annunciato – prenderanno parte circa 300 atleti, dai 18 ai 60 anni, provenienti da ogni parte d’Italia, ma ci saranno anche team da Spagna, Francia, Ungheria e Austria”. Le squadre saranno centri di salute mentale, comunità terapeutiche e associazioni operanti nel recupero delle persone con disagio psicologico. E lo sport, in tutte le sue declinazioni – dal calcio A6 alla pallavolo, dalle bocce alla maratona, dai giochi tradizionali al trekking – nei giorni dell’Olimpiade si trasformerà in esperienza riabilitativa, testimoniando che la vita dà opportunità a tutti, anche a chi deve sconfiggere la malattia mentale. “Bisogna stare con gente, tra la gente – ha ribadito lo psichiatra e volontario de ‘Il Gabbiano’ Mauro Raffaeli – Solo così si combatte lo stigma di questo disagio, che produce malattie terribili come la depressione, la schizofrenia e il bipolarismo”. “Tuttavia – ha voluto precisare il presidente de ‘Il Gabbiano’ Sante Blasi – la nostra manifestazione vuole andare oltre l’attività medica. Preferirei parlare di integrazione, gioco e intrattenimento piuttosto che di disagio e malattia”. La sei giorni olimpionica, infatti, sarà anche puro divertimento. Per il 17 ottobre, presso il teatro Civico, è in programma una commedia teatrale dell’attore e cinematografo pistoiese Enio Drovandi, che vedrà la partecipazione di artisti romani come l’attrice Annamaria Malipiero. Il titolo dello spettacolo: “Permette questo ballo”, ispirato al film “Sapore di Mare”, che nel 1982 vide recitare lo stesso Drovandi, nel ruolo di fotografo, al fianco di Francesco Nuti. “Lo spettacolo, pensato sottoforma di musical – ha detto l’attore toscano, presente in conferenza – sarà un omaggio allo stesso Nuti. Vi parteciperanno i ragazzi giunti a Norcia per le Olimpiadi, ma anche gli studenti dell’Istituto omnicomprensivo di Norcia ‘De Gasperi-Battaglia’, grazie alla disponibilità mostrata dalla dirigente Rosella Tonti e alla collaborazione del ‘GAD Anna e Alberto Ferrari’”. Durante le Olimpiadi saranno a Norcia a Miss Umbria e il calciatore Marco Materazzi.

Pin It on Pinterest