Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Grande successo per il concerto dei giovani fiati umbri

momento del concerto giovani fiati

Teatro gremito per la finale della X rassegna bandistica regionale

NORCIA – Le porte del Teatro Civico di Norcia si sono aperte alla città, lo scorso mercoledì sera, per condividere con i cittadini e i visitatori un momento di grande spessore artistico e musicale: il concerto conclusivo della decima rassegna “I Giovani fiati Umbri”, master di studio di tre giornate aperto ai ragazzi delle formazioni bandistiche di tutta la regione, su iniziativa dell’Anbima Umbria (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome), con il patrocinio della stessa Regione Umbria, del Comune di Norcia e della Provincia di Perugia e il sostegno organizzativo e logistico del Complesso bandistico “Città di Norcia”. Coinvolgente e di grande livello il repertorio eseguito nel corso della serata, sotto la magistrale direzione di due maestri d’eccezione: Giancarlo Aquilanti, compositore e direttore dello “Stanford Wind Ensemble” presso l’Università di Stanford (Palo Alto, California) e Wesley Broadnax, direttore del “Wind Ensemble Drexel” dell’Università di Philadelphia. Insieme a loro il coordinatore e direttore della rassegna Filippo Salemmi. Davanti ad un folto pubblico, oltre cento giovani musicisti hanno eseguito pezzi originali per orchestra di fiati composti da autori di rilievo: Franco Cesarini (Triumphant Fanfare); Gustav Holst (Second Suite e In the bleak midwinter); Percy Aldrige Grainger (Irish Tune e Lincolnshire Posy); Rossini (Marcia per l’Imperatore) e Vincent Persichetti (Divertimento). Il gradimento per il programma e per l’esecuzione musicale delle partiture, particolarmente difficili e piene di ritmo, è stato sottolineato da prolungati e ripetuti applausi. “Siamo orgogliosi – ha commentato l’assessore comunale alla Cultura Giuseppina Perla – di ospitare a Norcia rassegne musicali di questo tenore. La nostra è una città che vive di e per la musica durante l’intero arco dell’anno. Ma soprattutto in estate si trasforma in una fiocina di giovani talentuosi artisti, desiderosi di perfezionare le proprie tecniche musicali, e in un palcoscenico per grandi musicisti di fama internazionale che, come in questa serata, non mancano mai di sorprendere e di incantare il pubblico”.

Pin It on Pinterest