Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Norcia a fianco dell’AIRC

Locandina AIRC

Lunedì sera un concerto per sostenere la ricerca oncologica

NORCIA – L’AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, ha scelto anche la città di Norcia per celebrare la ricorrenza del ventennale del suo operato in Umbria. Tra le iniziative regionali, calendarizzate nell’arco dei prossimi mesi, infatti, si colloca il concerto di arpe e pianoforte in programma presso l’auditorium di San Francesco, lunedì 21 luglio alle 20:30. “Abbiamo accolto l’iniziativa con grande entusiasmo – commenta l’assessore comunale al turismo Pietro Luigi Altavilla – perché riteniamo lodevole l’impegno che l’AIRC svolge a livello nazionale nel sensibilizzare i cittadini all’importanza della ricerca scientifica. In questo contesto – aggiunge – anche un concerto può diventare una reale opportunità per fare informazione, per aiutare la prevenzione e sostenere concretamente i progetti di ricerca oncologica”. Il concerto di lunedì sera, che vedrà la partecipazione dei ragazzi dei Corsi di interpretazione musicale, avrà due grandi maestri come protagonisti: Maria Chiara Fiorucci all’arpa e Michele Fabrizi al pianoforte. Laureata al Conservatorio di Musica di Perugia, l’arpista Fiorucci vanta numerose collaborazioni artistiche, avariate partecipazioni ad eventi di spessore come “Umbria Jazz”, “”Todi Festival”, “Festival dei due Mondi”, e molte esperienze concertistiche, sia come solista che come componente di gruppi cameristici da lei costituiti. Molte delle sue esecuzioni sono state trasmesse anche dalla Rai e dalla Radio Vaticana. Di grande spessore anche il pianista Fabrizi, per vari anni impegnato a Norcia con i “Corsi internazionali di interpretazione musicale”, sia come allievo che come docente. Attualmente, oltre ad esibirsi come solista e in diverse formazioni cameristiche collabora attivamente con il coro polifonico “Vox Nova” e con diverse istituzioni ed associazioni musicali. E’membro del duo “Namaste” insieme al clarinettista Guido Arbonelli e docente di pianoforte presso la scuola comunale di musica di Gubbio, e presso l’Istituto Musicale Frescobaldi di Perugia.

I fondi che saranno raccolti in occasione del concerto saranno devoluti all’AIRC e contribuiranno a finanziare la ricerca oncologica italiana.

Pin It on Pinterest