Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

A Norcia, il 7 e 8 giugno, torna la grande scherma

Ancarani_Alemanno_Tortora sala conferenza

Per i Campionati Italiani Giovani a squadre miste sono attesi i migliori talenti della nazionale giovanile

NORCIA – Oltre quattrocento giovani atleti di scherma provenienti da tutta Italia, con rispettivi accompagnatori, dirigenti e tecnici (per un totale presunto di 1000 persone), sono attesi a Norcia il prossimo week-end. L’occasione sarà data dai Campionati Italiani Giovani a squadre miste (fioretto, sciabola e spada), importante evento organizzato dall’Accademia Scherma Spoleto da parte della Federazione Italiana Scherma (FIS) e con il patrocinio del Comune di Norcia. Tutti i dettagli della manifestazione sono stati illustrati questa mattina presso la sede municipale, nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte il sindaco Nicola Alemanno, il presidente dell’Accademia Scherma Spoleto Andrea Tortora, il Consigliere nazionale della FIS Alberto Ancarani, l’assessore comunale al turismo Pietro Luigi Altavilla e il consigliere Nicolas Maria Novelli, che avrà la delega allo sport. “Questo importante evento, che si colloca nel solco tracciato dalla precedente amministrazione, rientrando a pieno titolo negli accordi stipulati tra il Comune e la stessa FIS per il progetto ‘City Partner’ – ha affermato in apertura il primo cittadino – rappresenta un’opportunità preziosa per la nostra comunità, che orami da anni vede e trova nello sport un veicolo imprescindibile di sviluppo turistico ed economico”. “E considerata la sua importanza – ha annunciato – l’evento è stato comunicato al CONI nazionale per il suo inserimento nel calendario delle attività sportive che si svolgeranno in occasione della ‘Giornata nazionale dello sport’, quest’ultima indetta su direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri per il prossimo 8 giugno”. “La scherma – ha inoltre aggiunto Alemanno – è una disciplina ricca di etica e di valori. Ringrazio il maestro Tortora per averla fatta conoscere anche ai giovani del nostro territorio”. Un ringraziamento che il Maestro Tortora ha voluto subito ricambiare, prima di presentare l’evento nei particolari. “Questo appuntamento – ha detto – costituisce l’ultima tappa della stagione under 20 e vedrà la partecipazione di schermidori di talento. Siamo certi – ha spiegato – che si tratterà di un appuntamento agonistico che non soltanto mostrerà, come sempre, la straordinaria accoglienza della città di Norcia, ma permetterà anche di vedere in gara i migliori talenti della nazionale giovanile, i quali saranno i protagonisti del futuro della scherma italiana. L’evento darà inoltre lustro alla stessa Accademia Scherma Spoleto che già da tempo opera a Norcia”. “Nei due giorni di gara – ha annunciato anche il Consigliere Ancarani – è prevista la partecipazione di ottanta squadre, costituite ciascuna da 2 ragazze e 2 ragazzi, che si sfideranno nelle discipline del fioretto, della spada e della sciabola, per contendersi il titolo di squadra campione d’Italia. L’appuntamento, che assegnerà i titoli nazionali nelle tre specialità, si svolgerà sulle 18 pedane installate nella struttura sportiva dello Sporting Hotel Salicone, con inizio delle gare alle ore 9,00 per entrambe le giornate. Il programma prevede che la giornata di sabato sarà interamente dedicata alla prova di spada, mentre domenica saranno le competizioni di fioretto e sciabola ad assegnare il titolo di squadra campione d’Italia”. La conferenza stampa, cui ha preso parte anche l’imprenditore Carlo Bianconi, è terminata con i doverosi ringraziamenti agli sponsor. “Vorrei ringraziare tutti gli sponsor della manifestazione ed in particolare coloro che hanno fattivamente contribuito alla realizzazione di questa gara – ha concluso il Maestro Tortora –, che credono e sostengono il progetto della scherma a Norcia, ovvero il Comune di Norcia, Bianconi Ospitalità e il Consorzio Umbria Sport & Action”.