Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Porte aperte il prossimo week-end a Campi per “Il Castello del Gusto”

sbandieratori nel castello

A Campi alto di Norcia, in una location suggestiva, tra le mura di un castello trecentesco dominante una delle valli più mozzafiato del versante umbro del Parco dei monti Sibillini; in un’atmosfera tipicamente medievale, tra musiche, rievocazioni e gustosi prodotti della più antica tradizione culinaria. Su questi elementi e su queste straordinarie risorse ha puntato la Pro Loco di Campi quando lo scorso anno ha pensato di promuovere la manifestazione “Il Castello del Gusto”, un’iniziativa che ha superato le attese dei suoi stessi organizzatori, registrando la presenza di migliaia di visitatori. Il successo dell’evento, senz’altro legato, come si diceva, all’abbinamento di tutto quanto la tradizione locale, l’arte, l’ambiente e la gastronomia possono offrire, ha fatto da sprone all’organizzazione di questa seconda edizione, programmata nel week-end dal 9 all’11 agosto.

“La frazione di Campi e in particolare il Castello di Campi alto – afferma il presidente della Pro Loco Roberto Sbriccoli – è un gioiello di architettura medievale perfettamente conservato. Ogni anno è meta di migliaia turisti, anche stranieri. Il nostro intento, attraverso questa manifestazione, è proprio quello di renderlo ancor più noto e di animarlo, dando a tutti i visitatori l’opportunità di entrare nella sua storia, viverne le tradizioni e la cultura e di apprezzarne le tipicità”.

E il “Castello del Gusto” è nato proprio con questo intento, sostenuto dalla determinante collaborazione del Comune di Norcia e di altri Enti (Regione, Provincia, Cedrav, Bim, Parco dei Sibillini, …) che, a vario titolo, si sono prodigati per la felice riuscita dell’evento.

“Il programma per l’edizione di quest’anno – commenta ancora il Presidente Sbriccoli – avrà lo scopo di accontentare tutti, di suscitare emozioni ed esperienze uniche, tra i sapori della nostra cucina, i saperi della nostra tradizione, le straordinarie bellezze paesaggistiche ed artistiche che caratterizzano la nostra frazione, in un clima di grande ospitalità e cortesia”.

“Tutti coloro che decideranno di visitare il ‘Castello del Gusto’ – prosegue – troveranno oltre venti taverne e cantine aperte per la degustazione dei prodotti tipici locali: norcinerie, formaggi, legumi e trote. Avranno inoltre l’opportunità di prendere parte a convegni incentrati su temi relativi alla nostra storia e alla nostra arte, di assistere a rievocazioni storiche e a concerti, che spazieranno dalle serenate alla musica classica, dalla musica sacra e antica a quella lirica. Non mancheranno intrattenimenti per i più piccoli, ai quali la nostra Pro Loco, in collaborazione con la Figest, farà riscoprire anche i giochi tradizionali. Poi ci saranno dimostrazioni della cava del tartufo, osservazioni astronomiche e mostre fotografiche e della civiltà contadina. Un maestro esperto di bonsai aprirà al pubblico il suo giardino per far ammirare le sue opere ed illustrare le tecniche del suo mestiere”.

E dietro a tutto questo, massima cura è stata riservata all’aspetto logistico.

“Come lo scorso anno – spiega Sbriccoli – ci saranno navette gratuite non stop  che collegheranno Campi basso a Campi alto (con partenza e arrivo dalla piazza principale e dai tre parcheggi predisposti, tra cui uno apposito per i camperisti). All’ingresso del castello di Campi alto ad accogliere il pubblico saranno alcuni stand istituzionali (tra questi quello della Pro Loco di Campi) e un info point dove, come in altri due posizionati lungo il percorso interno al castello, sarà possibile ricevere tutte le informazioni utili, scegliere il proprio menù personalizzato e ritirare il relativo ticket da presentare al momento della consumazione. Per tutte e tre le giornate della rassegna, una sala operativa ne coordinerà la regia, impartirà disposizioni al personale incaricato e vigilerà su tutto. Due guide esperte saranno inoltre a disposizione per effettuare visite guidate gratuite nelle chiese del borgo”.

L’inaugurazione della rassegna è fissata per venerdì 9 agosto alle ore 16.

Pin It on Pinterest