Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Piano Regolatore, altro passo avanti

La giunta prende atto della consegna della stesura definitiva della parte strutturale

NORCIA – Nell’iter che porterà all’approvazione del più importante strumento urbanistico della città di Norcia, il Piano Regolatore Generale, la Giunta comunale, nella seduta del 19 luglio scorso, ha preso atto dell’avvenuta consegna della stesura definitiva della sua parte strutturale. Soddisfazione viene espressa dall’assessore all’urbanistica Antonio Lucci, che parla di “un importantissimo risultato raggiunto dall’amministrazione Stefanelli nonostante le enormi difficoltà normative e procedurali che si sono susseguite in questi anni; un importante traguardo del lungo percorso iniziato nel 2002, di cui questa stessa amministrazione si è fatta promotrice fin dall’inizio del proprio mandato, consapevole della necessità di dotare la città di un così indispensabile strumento di pianificazione, volano fondamentale per lo sviluppo economico delle realtà produttive locali e, più in generale, concreta opportunità di rilancio e di sviluppo per tutto il territorio”. L’incarico di redigere il PRG di Norcia risale, come ricordato dall’assessore Lucci, al 2002. E’ dell’anno successivo, invece, l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del Documento programmatico. Dal 2002 ad oggi è stata svolta una consistente attività legiferativa sia da parte dello Stato che della Regione Umbria, dell’Amministrazione Provinciale, dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nonché dal Comune di Norcia attraverso approvazioni di varianti al vigente P.D.F. e di Piani Attuativi. “Dal suo insediamento – prosegue Lucci – questa amministrazione ha provveduto a rivisitare le previsioni del PRG riportate nella bozza degli elaborati redatti dai professionisti incaricati, ad integrare e a rettificare la convenzione con gli stessi professionisti, attraverso la stipula di un apposito atto. A maggio scorso, anche sulla base di incontri avvenuti nei primi mesi del corrente anno, sono state richieste ai progettisti ulteriori modifiche ed integrazioni per la stesura definitiva del PRG (parte strutturale), stesura che è stata consegnata al Comune il 26 giugno scorso”. Ora, il prossimo passaggio dell’iter consisterà nell’acquisizione, da parte del Comune, del parere della Regione Umbria e del Parco Nazionale dei Monti Sibillini relativo alla valutazione di incidenza ambientale. Per la sua redazione, la giunta ha dato pertanto mandato al responsabile dell’area urbanistica e pianificazione territoriale, Livio Angeletti, che attiverà tutte le procedure necessarie ai fini dell’affidamento di un apposito incarico professionale che dovrà concludersi con la consegna del documento agli inizi del prossimo autunno. “La redazione della Valutazione di Incidenza Ambientale  – conclude Lucci – costituisce un elemento indispensabile e propedeutico all’adozione della parte strutturale del PRG da parte del Consiglio Comunale”.

Pin It on Pinterest