Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Al via da domani le Celebrazioni Benedettine 2013

corteo storico 3

La Fiaccola “Pro Pace et Europa Una” sarà accesa nella cripta della Basilica alle 17

NORCIA – Prenderà il via da domani, 8 marzo, il programma delle solenni Celebrazioni Benedettine 2013, che culminerà nelle giornate del 20 e 21 marzo. “Quest’anno – annuncia il primo cittadino Gian Paolo Stefanelli – la Fiaccola ‘Pro Pace et Europa una’ inizierà il suo viaggio proprio da Norcia. Sarà infatti accesa nella cripta della basilica dedicata al Santo Patrono d’Europa, per poi essere portata nelle città benedettine di Subiaco e Cassino e da qui a Parigi”. Un’inversione di tendenza rispetto alle edizioni trascorse ma “che vuole conferire all’iniziativa un significato ancor più profondo”, secondo il sindaco. “La luce di San Benedetto – spiega – sarà accesa proprio nel luogo che diede i natali al Santo, sarà rinvigorita nei luoghi cari alla sua vita e poi, come gli anni passati, sarà diffusa all’estero quale strumento di dialogo, fratellanza, unità e pace”. La cerimonia di accensione della simbolica fiammella è stata fissata per domani (8 marzo), alle ore 17, presso la Cripta della Basilica di San Benedetto, nel corso dei Vespri solenni. Vi prenderanno parte l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, gli abati di Cassino e Subiaco, Pietro Vittorelli e Mauro Meacci, il priore del monastero di Norcia, Padre Cassian Folsom, e i sindaci di Cassino, Subiaco e Norcia, Giuseppe Colini Petrarcone, Francesco Pelliccia e Gian Paolo Stefanelli. Vi parteciperanno anche il Corteo Storico “Città di Cassino – Terra Sancti Benedicti” e una rappresentanza del Corteo Storico “San Benedetto da Norcia”. Al termine della funzione religiosa, in piazza San Benedetto è previsto un momento di festa con danze medievali a cura del corteo cassinese. Da Norcia, sabato 9 marzo la fiaccola, scortata da una staffetta di tedofori, inizierà il suo viaggio verso Subiaco, dove sarà attesa presa la Chiesa Madre alle 17. Il giorno successivo, alla stessa ora, sarà invece a Subiaco, presso il Sacro Speco. La partenza per Parigi è prevista per mercoledì 13 marzo.

E come ogni anno, proprio allo scopo di suscitare interesse e coinvolgere maggiormente cittadini e visitatori, nel programma delle Celebrazioni sono stati previsti anche incontri culturali finalizzati a conoscere meglio non solo il messaggio benedettino ma anche la cultura locale. Nella mattinata di domani (8), a cominciare dalle ore 9, presso la Sala del Consiglio Maggiore del palazzo comunale, si terrà un convegno sul tema: “Cultura e scrittura: l’Italia mediana”, a cura dell’archivio storico di Norcia e in collaborazione con la Deputazione di Storia Patria per l’Umbria e l’Università “La Sapienza” di Roma. L’incontro avrà la finalità di analizzare i risvolti culturali delle forme grafiche di scrittura dell’Italia centrale appenninica nel periodo compreso tra la scrittura epigrafica romana e il XIII secolo. Ai lavori parteciperanno numerosi relatori, tra i quali: Attilio Bartoli Langeli (sul tema: “Tra Italia mediana e civiltà appenninica”), Emma Condello (su: “L’area grafica romanesca”); Antonio Ciaralli (“Le scritture documentarie – sec- XI-XII”); Massimiliano Bassetti (“I libri dei monasteri: testi biblici, liturgia, agiografia”); Umberto Longo (“Note sul manoscritto della Constructio Farfensis”) e Romano Cordella (“Le scritture incise: epigrafi e graffiti”). Sono inoltre previsti gli interventi di: Marco Cursi, Carla Frova, Tersilio Leggio e Mario Sensi.

Scarica l’invito al convegno

Pin It on Pinterest