Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Per l’estate nursina anche l’astronomia in musica

L’iniziativa si terrà presso la Forca di Ancarano lunedì 13 agosto, alle 22

NORCIA – Cos’hanno in comune astronomia e musica? Ben poco apparentemente, se si esclude il fatto che siano le più “immateriali” fra le scienze e le arti, costituite come sono, in un caso, da invisibili ed intangibili vibrazioni dell’aria e, nell’altro, da oggetti immensi e concreti ma lontanissimi ed immodificabili. In realtà, i legami fra astronomia e musica sono strettissimi fin dalle origini stesse della civiltà. Per valorizzarli ed esaltarli è stata pensata l’iniziativa:  “Luna e note tra le lacrime di San Lorenzo”, una delle più singolari tra le tante offerte dal cartellone ”Eventi d’Estate a Norcia e dintorni”, ormai in pieno svolgimento fino a settembre. Promossa dal Comune di Norcia per quanto riguarda la parte concertistica e dalla Cooperativa Monte Patino per l’osservazione astronomica delle stelle e della luna, l’iniziativa si svolgerà nella serata di lunedì 13 agosto, a partire dalle ore 22, presso la pineta della Forca di Ancarano. L’intento degli organizzatori è quello di coinvolgere il più vasto pubblico possibile, non solo gli appassionati di astronomia. La pineta di Ancarano, ad un’altitudine di 1000 metri, e di per sé già contesto suggestivo, diventerà infatti teatro di musica, emozioni, luci, stupori. Ad accompagnare l’osservazione del cielo stellato con i telescopi sarà il gruppo degli OttoJazz (formato da Silvano Allegrini al contralto, Riccardo Baldini al sax tenore, Sergio Allegrini alla tromba, Bruno Stefanelli al trombone, Flavio Allegrini alla chitarra, Luciano Allegrini al contrabbasso e Fabrizio Veneri alla batteria). L’iniziativa, ad ingresso gratuito, sarà occasione per trascorrere una piacevole serata tra le meraviglie astrali, le note della musica, nella magia e nell’atmosfera di un sito naturale straordinario.

 

Pin It on Pinterest