Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Per San Benedetto anche i messaggi dei presidenti di Senato e Camera Schifani e Fini

NORCIA – Il Console onorario della Repubblica di Malta Gabrio Renzacci (delegato dall’Ambasciatore di Malta presso lo Stato Italiano S.E. Carmel Inguanez), l’assessore alla cultura della Regione dell’Umbria Fabrizio Bracco, il rappresentante del Sovrano dell’Ordine Militare di Malta, Conte Luciano Valentini, e l’abate della basilica di San Paolo Fuori le Mura di Roma, Edmund Power, hanno accolto questa sera (20) a Norcia la Fiaccola benedettina dal suo ritorno da Malta. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Gian Paolo Stefanelli insieme all’arcivescovo di Spoleto-Norcia monsignor Renato Boccardo, oltre ai sindaci della Valnerina e dell’intera diocesi di Spoleto-Norcia. La fiaccola è giunta in piazza San Benedetto scortata come sempre da una nutrita staffetta di atleti, quest’anno non solo di Norcia ma provenienti anche dalle città di Subiaco e Cassino, a testimonianza della ritrovata amicizia tra le tre comunità benedettine. Nel suo discorso dalla loggia comunale, il sindaco Stefanelli ha voluto ricordare le tappe del viaggio della Fiaccola e puntare l’attenzione sul suo significato spirituale, sociale e culturale. “Dobbiamo riflettere sulla grandezza del nostro patrimonio spirituale – ha detto il primo cittadino – e promuovere i suoi contenuti, con ogni nostro mezzo e con ogni nostra possibilità, soprattutto oggi, sulle strade di un’Europa smarrita, a tratti confusa e agitata. Soprattutto oggi, in una congettura internazionale particolarmente delicata, nella quale la crisi economica rischia di far emergere rivendicazioni distanti dal reale spirito dell’unità europea. E’ uno sforzo che dobbiamo alla nostra storia, alla nostra cultura e alla nostra profonda identità umana e cristiana”, ha aggiunto. “San Benedetto ci ha consegnato i mezzi e gli strumenti per operare.  Sta a noi, alle nostre coscienze e alle nostre responsabilità, farne buon uso, e questo in tutti gli ambiti lavorativi e di impegno amministrativo in cui siamo chiamati ad operare, ogni giorno e in ogni circostanza”. A sottolineare l’alto valore delle celebrazioni benedettine di Norcia sono giunti anche i messaggi delle alte cariche dello Stato: quello del presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini e quello del Presidente del Senato della Repubblica Renato Schifani. Il presidente Fini ha scritto: “Desidero inviare i miei saluti più cordiali a Lei, gentile Sindaco, e a tutti i partecipanti alle celebrazioni in onore di San Benedetto. Si tratta di un appuntamento di grande valore spirituale che richiama tutti, credenti e non credenti, al messaggio benedettino simbolicamente diffuso nel mondo attraverso la Fiaccola della Pace ‘Pro Europa Una’. La forza e la coerenza di quel messaggio, che parla di pace e di fratellanza, di responsabilità e di rigore morale, si rivelano ancora oggi in tutta la loro pienezza e ragione di essere, offrendo alla comunità dei popoli, europei innanzitutto, un saldo nucleo di valori intorno al quale far incontrare e dialogare culture, lingue e tradizioni diverse. A Lei e a tutti i cittadini di Norcia, che con entusiasmo e passione custodiscono da secoli questo prezioso patrimonio spirituale e culturale, rivolgo i miei più fervidi auguri per il miglior esito dell’evento”. A queste parole fanno eco quelle del Presidente Schifani: “Desidero esprimere la mia ideale adesione a questa tradizionale cerimonia, che ogni anno rinnova i valori benedettini, parte fondamentale della cultura e della civiltà moderna”.

Domani (Mercoledì 21 marzo), i solenni festeggiamenti si svolgeranno secondo un calendario tradizionale che vedrà in mattinata, alle ore 10, la sfilata del Corteo storico e, subito dopo, la solenne concelebrazione eucaristica in basilica presieduta dal Cardinale Giovanni Battista Re, Prefetto Emerito della Congregazione per i Vescovi.

Nel pomeriggio, alle 16, si terrà il torneo della balestra antica da banco, a cui faranno seguito la preghiera dei Vespri in basilica (ore 17,30) e la processione con il Reliquiario del Santo (ore 18).

Pin It on Pinterest