A ricordo di Filippo Micheli nel centenario della nascita | Comune di Norcia
Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

A ricordo di Filippo Micheli nel centenario della nascita

NORCIA – Domani (3 dicembre), a Terni, un convegno dal titolo: “C’era una volta la DC. Protagonisti di allora e personaggi di oggi”, ricorderà Filippo Micheli in occasione dei cento anni dalla sua nascita. Le relazioni dell’incontro celebrativo saranno affidate a Rosa Russo Iervolino, Franco Marini e Giuseppe Pisanu, oltre che a giornalisti, politici e testimoni del determinante operato del parlamentare umbro e illustre uomo politico italiano. Anche il sindaco di Norcia Gian Paolo Stefanelli ne traccia un ritratto, ricordandone le capacità e le doti che diedero un impulso decisivo allo sviluppo socio-economico dell’Umbria e in particolare del nursino. “Micheli – afferma il primo cittadino – è stato un gigante della politica, artefice di grandi cambiamenti, propulsore di iniziative, uomo ricco di intuizioni che si sono rivelate tutte vincenti. Fondatore della DC, assessore al Comune di Terni, Consigliere comunale in diversi Comuni dell’Umbria, Micheli è stato anche Sindaco di Norcia, dal 1952 al 1956, pochi anni dopo la conclusione del II conflitto mondiale, e quindi in un momento particolarmente difficile per il nostro territorio, assolutamente delicato per la nostra economia rurale. La sua intuizione, che oggi possiamo considerare davvero geniale, oltre che appropriata per quello specifico momento storico, fu l’istituzione della ‘Sagra del Tartufo nero e dei prodotti della montagna”, concepita sin dalla sua nascita come una rassegna agro-alimentare destinata a rilanciare l’economia locale e a valorizzare le produzioni tipiche. Durante il suo mandato – prosegue Stefanelli – Micheli raggiunse anche altri importanti traguardi: basti solo ricordare la realizzazione della strada carrozzabile per Castelluccio (oggi meta di gran parte dei flussi turistici diretti verso il nostro territorio); la realizzazione dell’acquedotto consorziale del Pescia, grandiosa opera igienica destinata a migliorare la qualità della vita nella maggior parte dei centri frazionali del Comune; e la costruzione dell’edificio che oggi ospita l’istituto scolastico comprensivo ‘Alcide de Gasperi’”.  Ma la carriera politica e l’impegno sia istituzionale che umano di Filippo Micheli non si fermò qui. Fondò la Federazione dei Coltivatori Diretti (della quale fu, per molti anni, Presidente provinciale e regionale), nel 1948 fu eletto Deputato al Parlamento nella prima legislatura repubblicana e gli elettori dell’Umbria lo confermarono, con ampio consenso, per undici legislature. Nel 1972 venne eletto sia alla Camera sia al Senato. Ricoprì incarichi di Governo in qualità di Sottosegretario all’Industria, al Commercio e alle Finanze. “Ha fatto tantissimo per noi – ribadisce il Sindaco – attraverso una presenza continua al fianco di tutte le classi sociali, soprattutto le più deboli, lasciando una traccia profonda e indelebile nella nostra storia”.

Pin It on Pinterest