Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

L’antropologo Mario Polia a Norcia con “Le piante e il sacro”

NORCIA – Per il prossimo sabato 4 agosto, alle 21,30, la biblioteca comunale di Norcia organizza un “Incontro con l’Autore” presso il cortile della Castellina. L’autore è il professor  Mario Polia, una colonna della cultura locale e non solo. Etnografo, specialista in antropologia religiosa e storia delle religioni, archeologo; oggi direttore del Museo Demo-Antropologico di Leonessa, paesino dell’alto Lazio eletto a sua dimora affettiva. Il professor Polia è inoltre direttore dell’Istituto di Studi Piceni di Ascoli, docente di Antropologia Culturale presso la Pontificia Università Gregoriana, visiting professor presso la Pontificia Università del Perù … e con i suoi numerosi e prestigiosi titoli, i suoi lavori e i suoi studi, si potrebbe continuare ancora a lungo. Grazie alle sue infinite e svariate conoscenze, alla sua cultura e al suo “multiforme ingegno”, infatti, il professor Polia è stato definito come un eccezionale affabulatore, in grado di condurre i suoi lettori e il suo pubblico in straordinari viaggi, attraverso luoghi fascinosi e sconosciuti, volando veloce come un condor andino del suo amato Perù, su sentieri tracciati attraverso millenni dalla saggezza popolare, tra miti e leggende, che hanno nutrito e nutrono ancora  alcuni popoli. Polia è inoltre un grandissimo conoscitore della Sibilla, alla quale ha dedicato numerosi studi e pubblicazioni. Sabato sera, nell’affascinante contesto offerto dal palazzo del Vignola, tratterà un argomento altrettanto affascinante: “Le piante e il sacro”, vale a dire le piante utilizzate in ambito religioso e magico nella tradizione rurale della Valnerina. Un incontro imperdibile, che porterà a scoprire un mondo inimmaginato, ricco di sorprese, di curiosità  e saperi arcaici, di nessi e legami con il mondo antico e ancora vivo tra i contadini della Valnerina. Vi parteciperanno il sindaco Gian Paolo Stefanelli, il vicesindaco e assessore comunale alla cultura Franco Mirri e il presidente dell’Associazione Turistica della Valnerina Angelo Gentili.

Pin It on Pinterest