Calcolo IMU
Webcam attualmente fuori uso

Al via la festa del tartufo nero

Stefanelli, Marini, Rossi e Miss Italia tagliano il nastro della 48ma edizione della Mostra Mercato di Norcia dedicata al prezioso tubero

NORCIA – Si è aperta questo pomeriggio, in un clima di grande festa, la 48ma edizione di “Nero Norcia”, la Mostra Mercato nazionale del tartufo nero pregiato di Norcia e dei prodotti tipici. Al centro della scena la madrina della manifestazione Miss Italia 2010 Francesca Testasecca, presente al taglio del nastro avvenuto a Porta Romana, insieme al sindaco Gian Paolo Stefanelli, alla presidente della giunta regionale dell’Umrbia Catiuscia Marini e al vicepresidente della Provincia di Perugia Aviano Rossi. Numerose autorità, civili e militari, ma anche religiose e politiche, hanno fatto da cornice alla cerimonia che da Porta Romana si è spostata nel palazzo comunale per gli interventi istituzionale e l’illustrazione del paniere dei prodotti in mostra. Nel sottolineare il suo rammarico per l’assenza del Ministro alle Politiche agricole Giancarlo Galan, a causa di sopravvenuti concomitanti impegni, il sindaco Stefanelli ha illustrato ai presenti l’importanza della kermesse agro-alimentare non solo per la città di Norcia ma per l’intero territorio regionale e nazionale. “Ognuno – ha detto – interpreta e vive la Mostra in maniera diversa: qualcuno la vede come uno straordinario momento di festa, qualcuno come un’occasione di incontro e di scambio, altri come il luogo privilegiato per conoscere più da vicino le nostre più autentiche tradizioni, culturali e gastronomiche. La Mostra Mercato del Tartufo di Norcia – ha fatto notare – è bella ed unica per questo: perché è allo stesso tempo sagra, mostra e festa. Oggi compie 48 anni e, come una vera signora, non li dimostra; anzi, senza alcuna nostalgia, vuole tornare ad essere ragazzina, qualificandosi sempre più come motore di crescita del nostro territorio, fattore – questo – che ne ha determinato la sua nascita”. Nel suo discorso, il primo cittadino ha più volte sottolineato la necessità di cooperazione tra le istituzioni, sia locali che del Governo centrale, per venire incontro alle difficoltà di quanti continuano ad investire nella zootecnia e nella coltivazione dei prodotti, e quindi per risollevare le sorti di questo territorio rurale e montano. “E’ di due giorni fa – ha voluto evidenziare – l’approvazione da parte della Camera dei Deputati della Legge in materia dei territori montani, finalizzata a salvaguardare e valorizzare le specificità culturali, economiche, sociali e ambientali della montagna appunto, sebbene le risorse messe a disposizione risultano essere molto limitate. Compito di noi amministratori locali è pertanto quello di adoperarci per ottenere un sostegno più decisivo e concreto da parte del Governo Centrale e cercare di mettere in campo strategie di promozione integrata per legare le produzioni locali ai valori e all’immagine dei nostri territori”. Alle riflessioni del sindaco Stefanelli hanno fatto eco quelle del vice presidente provinciale Rossi e della presidente regionale Marini. “Conosco Norcia da quando ero bambino – ha detto Rossi – ma oggi la città è molto crescita. Non è più un centro ‘periferico’ dell’Umbria ma, al contrario, un centro di attenzione e di riferimento, soprattutto in tema di promozione delle tipicità. E questo grazie ad una serie di fattori che si sono integrati tra loro: uno spirito sempre positivo, il lavoro tenace della sua gente, le iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale, la sinergia con le istituzioni”. “Il successo di questa Mostra Mercato – ha sottolineato la Marini – sarà il successo della Regione che domani, anche insieme a Francesca Testasecca e ad altri giovani, promuoveremo alla BIT di Milano. La Mostra – ha aggiunto – condensa vita associativa, lavoro di tanti anni, promozione turistica, e collaborazione tra istituzioni, imprese e cittadini, con un risultato davvero unico. Lodevole – ha fatto notare in conclusione – anche la sua missione a salvaguardia dell’agricoltura e dell’ambiente”. La giornata di apertura di Nero Norcia è quindi proseguita con la presentazione dei prodotti in vetrina da parte del Vicesindaco Adriano Di Stefano, affiancato da Agostino Lucidi del Cedrav, dalla speaker Annalina Taddei e dalla stessa Miss Italia, il cui prodotto preferito, nemmeno a dirlo, è risultato essere il tartufo nero pregiato di Norcia.

Pin It on Pinterest